Masada

la fortezza di masadaMasada è un’antica fortezza/palazzo costruita su una delle più alte montagne del deserto di Giuda, nelle vicinanze del Mar Morto. La fortezza, (in ebraico la parola “mezada” vuol dire appunto fortezza) ha un importante valore storico, archeologico e simbolico in quanto ha rappresentato l’ultimo baluardo giudaico ad essere conquistato dai Romani durante la prima guerra giudaica e qui Erode il Grande vi costruì uno dei suoi più grandi palazzi, su tre livelli a strapiombo sul lato settentrionale.

Chi volesse visitare Masada può arrivarci tramite lo scenografico e impervio Sentiero del Serpente che sale lungo tutta l’altezza della montagna e rimasto quasi immutato dall’epoca della suo scavo. Arrivati sull’altopiano della fortezza, il panorama che si gode sul deserto di Giuda e il Mar Morto è indescrivibile.

I visitatori, però, possono fare a meno di arrampicarsi per circa 2 ore lungo l’impervio sentiero, oggi, infatti, possono usufruire del servizio della comoda funivia.Il sito di Masada ospita anche il museo ricco di importanti reperti archeologici di diverse epoche ed è teatro di manifestazioni culturali fra cui ricordiamo la rappresentazione di opere teatrali come la Traviata e il Nabucco con contanti lirici e direttori d’orchestra noti a livello internazionale.