Il Mar di Galilea

chiesa del primato di pietroIl Mar di Galilea, conosciuto anche come Lago di Tiberiade, o Kinneret in ebraico, è il lago più grande di acqua dolce in Israele e rappresenta anche la principale riserva d’acqua formata dalle acque del fiume Giordano. Lungo le sue sponde troviamo i luoghi che sono stati testimoni del ministero e dei miracoli di Gesù e in cui Gesù stesso ha vissuto alcuni anni. Per citarne alcuni, Cafarnao, Cana, Tabgha. Read more

Cafarnao la città di Gesù

cafarnao israeleCafarnao è un’antica città della Galilea, situata sulle rive nord-occidentali del lago di Tiberiade, in Israele. Secondo i Vangeli, quando Gesù seppe che Giovanni era stato arrestato, vi si trasferì dopo aver lasciato Nazaret. Qui iniziò la sua predicazione e vi compì numerosi miracoli. Nel corso dei secoli Cafarnao fu abbandonata ed i suoi resti sono stati ritrovati e riportati alla luce da scavi archeologici nel XX secolo. Un’abitazione è stata identificata come la casa di Pietro e sopra è stata costruita una chiesa con un’apertura vetrata che consente di vedere i resti della casa.

Cana di Galilea: il primo miracolo di Gesù

cana galilea mosaico

Testimonianze di pellegrini, risalenti al VI secolo, riferiscono di Cana come meta di migliaia di devoti. Si parla anche di un santuario, edificato dall’imperatore Costantino e da sua madre Elena, per esaltare e glorificare il primo miracolo di Gesù. Le rovine di questa primitiva chiesa furono ritrovate nell’attuale città di Kefer Kenna, pochi chilometri a nord di Nazaret. I francescani, stabilitisi in quella zona già da diversi secoli, nel 1879 riuscirono a riscattare i resti del santuario di epoca bizantina, e ad avviare i lavori per la costruzione di una piccola chiesa. Durante il Giubileo del 2000 si approfittò per portare a termine degli scavi archeologici iniziati nel 1969 dal francescano padre Loffreda, e che portarono alla luce non solo un’abside contenente un sepolcro, ma anche i ruderi di una sinagoga del III-IV secolo. Nel 1885 fu costruita, ad alcune centinaia di metri di distanza, una cappella in onore di uno dei dodici apostoli di Gesù, San Bartolomeo -Natanaèle- originario di Cana.

Neanche questi recenti lavori archeologici, però, sono riusciti a localizzare con certezza Cana di Galilea, identificata da altre fonti, nella rovine del villagio di Kirbeth Qana, sulla strada di Nazaret. Gli scavi archeologici di Kirbeth Qana, disabitato dal XIII-XIV secolo, hanno fatto riemergere tracce di culto cristiano del periodo bizantino.

Chiesa della Moltiplicazione

Chiesa della MoltiplicazioneNelle vicinanze delle sponde del lago di Tiberiade, a Tabgha, in Galilea, sorge la Chiesa della Moltiplicazione, il santuario edificato per commemorare l’episodio descritto nel vangelo di Giovanni, in cui Gesù compì il miracolo della moltiplicazione del pane e dei pesci per sfamare una folla di migliaia di persone. L’ attuale Chiesa della Moltiplicazione, di recente costruzione (1982), si eleva sui resti di una antica chiesa bizantina, della quale si preserva il prezioso mosaico raffigurante la cesta dei pani collocata tra due pesci. Read more