Il Mar di Galilea

chiesa del primato di pietroIl Mar di Galilea, conosciuto anche come Lago di Tiberiade, o Kinneret in ebraico, è il lago più grande di acqua dolce in Israele e rappresenta anche la principale riserva d’acqua formata dalle acque del fiume Giordano. Lungo le sue sponde troviamo i luoghi che sono stati testimoni del ministero e dei miracoli di Gesù e in cui Gesù stesso ha vissuto alcuni anni. Per citarne alcuni, Cafarnao, Cana, Tabgha.

Sulla riva occidentale del Mar di Galilea si trova la città di Tiberiade (da qui deriva un altro dei nomi con cui il lago è noto) fondata nel I sec. d.C. e dedicata all’imperatore Tiberio Claudio Nerone. La città di Tiberiade è stata un luogo molto importante e fecondo per la cultura ebraica, qui, infatti, venne trasferito il Sinedrio e qui si trova la tomba del grande filosofio e studioso Rambam, conosciuto come Maimonide.

Il paesaggio geologico che circonda il Mar di Galilea è caratterizzato dal colore nero-grigio della pietra di origine vulcanica. Questo tipo di pietra forma buona parte delle spiagge del lago ed è usata anche come pietra di rivestimento per edifici che assumono così un caratteristico colore scuro, come si può vedere nell’immagine.

Un’altra peculiarità che colpisce i visitatori e che lo rende uno dei paesaggi naturali più belli di Israele è la particolare posizione del lago, si trova, infatti, incastonato tra le valli della Galilea a circa 200 metri sotto il livello del mare. Ciò comporta temperature molto elevate d’estate e temperate d’inverno.

Lungo le sponde del Lago di Tiberiade si trovano diverse spiagge con strutture per la balneazione, strutture alberghiere e ristoranti. Nei ristoranti i visitatori possono gustare il pesce di San Pietro, pescato direttamente delle acque del lago.

Guarda qui le più belle immagini del Mar di Galilea e Tiberiade